VOLONTARIATO < 12 MESI


Per un’esperienza più stabile e duratura superiore ai 12 mesi all’estero il volontariato è inserito in un progetto di almeno due anni  che comprende una retribuzione mensile (per vivere in modo dignitoso nel Paese in cui si sta operando), la copertura previdenziale (versamento dei contributi per la pensione) e assicurativa.


Dove trovare informazioni utili:

Fai doppio clic per aggiungere il tuo testo personale.

Sul sito del Centro Nazionale per il Volontariato sono elencate le proposte di volontariato disponibili nella pagina dedicata ai campi estivi. http://www.centrovolontariato.net/risorse/campiestivi.html http://www.centrovolontariato.net/img_page/barra_titolo_pagine.jpg


Agenzia Nazionale per i Giovani promuove progetti europei di mobilità giovanile internazionale, di gruppo e individuale, con Paesi terzi.

http://www.agenziagiovani.it/

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è il sito del Ministero del Lavoro dove trovi l’Area Politiche sociali, che presenta informazioni sul volontariato e sulle associazioni cui rivolgerti.

http://www.lavoro.gov.it/

Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ha l'obiettivo di allineare l'Italia ai principali partner europei e internazionali nell'impegno per lo sviluppo. 

La Rete dei Comuni solidali è un'associazione che nasce per dare sostegno concreto a progetti di solidarietà internazionale. Pone a proprio fondamento lo sviluppo delle opportunità di una vita degna per le persone dei Paesi più poveri, attraverso il miglioramento delle condizioni sociali ed economiche, perseguito grazie al reciproco aiuto ed allo scambio di conoscenza fra cittadini di Paesi diversi.

Dal 1986 il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani promuove l'impegno dei Comuni, Province e Regioni italiane per la pace, i diritti umani, la solidarietà e la cooperazione internazionale.

Promosso e finanziato dalle agenzie europee ECHO e EACEA, questo programma permette ai cittadini europei di partecipare a progetti di aiuto umanitario in tutto il mondo attraverso attività di volontariato con copertura delle spese e un piccolo contributo mensile.

L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo è una delle principali novità della legge di riforma della cooperazione (Legge n. 125/2014) e ha iniziato ad operare nel gennaio del 2016 con l'ambizione di allineare l'Italia ai principali partner europei e internazionali nell'impegno per lo sviluppo. L'Agenzia è un modello impiegato in tutti i principali Paesi europei e deve rispondere all'esigenza di una cooperazione più professionale e innovativa, con il necessario grado di flessibilità degli strumenti in uno scenario che è in continuo mutamento.